SCANDEREBECH: “TRE INTERPELLANZE – LE SCUOLE TORINESI FANNO ACQUA DA TUTTE LE PARTI?”

classe di bambini a scuola

SCANDEREBECH: “TRE INTERPELLANZE – LE SCUOLE TORINESI FANNO ACQUA DA TUTTE LE PARTI?”

Tre interpellanze con un denominatore comune: i disagi causati nelle scuole dalle abbondanti piogge del mese di novembre, sono state discusse oggi in Consiglio Comunale dalla Consigliera Scanderebech.

La scuola dell’Infanzia Borgarello, la Frida Khalo e la Cascina Marchesa con la scuola materna Luzzati hanno fatto i conti con infiltrazioni, che hanno costretto il trasferimento dei bambini e del personale docente e non per il crollo di parte dei controsoffitti.

Disagi che si sono manifestati un po’ ovunque in Città (ad esempio la Scuola d’Infanzia G. Perempruner è rimasta scoperta dal servizio Iren e ha rimandato a casa tutti i bambini).

La Consigliera Scanderebech aveva chiesto nei giorni dell’emergenza maltempo le comunicazioni in Aula alla Sindaca, che non sono state accolte in sede di Capogruppo, perché a detta dell’amministrazione non c’era stata nessuna situazione emergenziale ed erano state definite strumentali e inopportune, quando invece, oggi a verbale l’Assessora Di Martino prende atto dei disagi e ne spiega la loro risoluzione.

Dichiara la Consigliera Scanderebech: “Le comunicazioni sarebbero state necessarie, perché i disagi nelle scuole ci sono stati del tutto inopportuna poi l’ironia sui social della Sindaca che pubblicava in quel giorno immagini di ragazzi con le pinne e gli occhiali da piscina e la musica del naufragio del Titanic ironizzando che si erano recati a scuola. Il problema della manutenzione nelle scuole è una cosa seria e una situazione di emergenza reale c’è stata.” L’assessora Di Martino in risposta alle interpellanze, ha fornito i dati sul monitoraggio iniziato nel 2012 per lo stato conservativo dei solai, da cui risulta: che siano 292 le scuole, sono state effettuate 112 indagine preventive sugli edifici, la necessità è di intervenire su 98 di questi, sono ancora da effettuare indagini sul ulteriori 173, ci sono in previsione 50/60 indagini e altrettanti interventi per l’anno in corso, è stato messo a disposizione un importo di  1 milione 200 mila euro per la manutenzione straordinaria con appalto in fase di attuazione e nella programmazione  triennale sono previste opere di manutenzione straordinaria  per un totale di 1 milione 250 mila euro in fase di progettazione.

Conclude Scanderebech: “Indispensabile porre attenzione a questo delicato tema, da stigmatizzare, invece, ogni forma di ironia su certe tematiche così delicate”.

FEDERICA SCANDEREBECH CONSIGLIERA COMUNALE DI TORINO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COPYRIGHT © 2021. Federica Scanderebech. Tutti i diritti riservati. | Designed by: SmartSitiWeb