SCANDEREBECH: PULIZIA E SANIFICAZIONE STRADE PER PREVENIRE CONTAGI CORONA VIRUS

mezzo sanificazione strade

CITTÀ DI TORINO

INTERPELLANZA: “PULIZIA E SANIFICAZIONE STRADE PER PREVENIRE CONT AGI CORONA VIRUS”

La sottoscritta Consigliera Comunale,
PREMESSO CHE
– il 9 gennaio 2020 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato che è stato individuato un nuovo ceppo di Coronavirus mai identificato prima nell’uomo, provvisoriamente chiamato 2019-nCoV e classificato in seguito ufficialmente con il nome di SARS-CoV-2;
– il 30 gennaio 2020, l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha confermato i primi due casi di infezione da COVID-19 in Italia e il 21 febbraio 2020 ha confermato il primo caso autoctono in Italia;
– l’11 febbraio 2020, l’OMS ha annunciato che la malattia respiratoria causata dal nuovo Coronavirus è stata chiamata COVID-19;
SOTTOLINEATO CHE
– il DPCM del 4 marzo 2020 per prevenire il contagio e limitare il rischio di diffusione del nuovo Coronavirus raccomanda di osservare norme igienico-sanitarie, come il distanziamento sociale, lavare spesso le mani, evitare il contatto ravvicinato con persone che non stanno bene, eccetera;
– l’11 marzo 2020 il Direttore Generale dell’OMS ha dichiarato durante una conferenza stampa che il COVID-19 può essere caratterizzato come una pandemia;
– l’Italia ha una popolazione anziana, quindi più fragile, che è necessario proteggere il più possibile dal contagio;
CONSIDERATO CHE
– essendo il COVID-19 un virus nuovo, se ne conoscono ancora poco le caratteristiche, le modalità di trasmissione, quali medicinali sono più efficaci per contenerne i sintomi, e per questo lo studio dei ricercatori prosegue a livello internazionale;
– uno studio della Società italiana di medicina ambientale (Sima), insieme alle Università di Bari e di Bologna, identifica una correlazione tra l’inquinamento e la diffusione dell’infezione, identificando nelle polveri sottili il ruolo di vettori;
INTERPELLA
La Sindaca e l’Assessore competente per sapere:
1) quale sia stato il piano di pulizie e sanificazione delle strade durante il lockdown: quanti passaggi quotidiani siano stati fatti, in quali zone e vie;
2) quali strumenti e quali prodotti siano stati usati per il lavaggio e la sanificazione dei sedimi stradali;
3) quali prodotti diversi dal solito sono stati impiegati per la pulizia e/o sanificazione delle strade;
4) se i lavori di pulizia e/o sanificazione abbiano interessato anche marciapiedi e parchi;
5) quanto personale sia stato impiegato per tali attività;
6) se il piano di pulizia e/o sanificazione verrà modificato e/o potenziato nella attuale fase 2, in cui gradualmente verranno riaperte tutte le attività e verrà ripristinata la libera circolazione dei cittadini.
F.to Federica Scanderebech
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COPYRIGHT © 2021. Federica Scanderebech. Tutti i diritti riservati. | Designed by: SmartSitiWeb