SCANDEREBECH INTERPELLANZA: DUNQUE IL DEGRADO CHE CIRCONDA IL MUSEO DEL CINEMA DELLA ‘CITTÀ DEL CINEMA 2020’ È AUTENTICA REALTÀ. L’INERZIA DELL’AMMINISTRAZIONE PURE

sala centrale museo del cinema

CITTÀ DI TORINO

INTERPELLANZA: “DUNQUE IL DEGRADO CHE CIRCONDA IL MUSEO DEL CINEMA DELLA ‘CITTÀ DEL CINEMA 2020’ È AUTENTICA REALTÀ. L’INERZIA DELL’AMMINISTRAZIONE PURE”

La sottoscritta Consigliera Comunale,

PREMESSO

che in data 24 febbraio 2020 l’Assessore Iaria così rispose (estratto): “È attualmente in essere la concessione numero 38 del 2020, in seguito a un’istanza depositata in data 23 dicembre 2019, con la quale si concede alla RAI Radiotelevisione Italiana l’occupazione del suolo pubblico per l’area oggetto della presente”, precisando che: “Quindi, chiaramente io mi farò attore di una nuova interlocuzione con la RAI per verificare se ci siano ulteriori problematiche, cedimenti o altro. Mi farò anche attore verso i concessionari del suolo pubblico per verificare se alcune delle segnalazioni indicate nell’interpellanza possano trovare una risoluzione, se effettivamente esistenti.”;

CONSIDERATO

che non si ha contezza circa l’attività effettivamente svolta dall’Assessore a seguito della risposta riportata per estratto nel paragrafo precedente ma appare dalle evidenze empiriche che i risultati siano insufficienti oppure molto ben celati;

INTERPELLA

La Sindaca e l’Assessore competente per sapere:
1) se, quando e con quali esiti l’Amministrazione abbia svolto interlocuzioni con la RAI in merito ai temi del presente atto;
2) se, quando e con quali esiti l’Amministrazione si sia fatta attrice verso i concessionari del suolo pubblico per verificare se alcune delle segnalazioni indicate nell’interpellanza precedente potessero trovare soluzione;
3) quali siano le azioni che l’Amministrazione intende intraprendere al fine di sollecitare il frontista ad occuparsi della pulizia, del decoro, della manutenzione e della sicurezza del marciapiede di propria competenza;
4) se l’Amministrazione, nelle more, abbia intenzione di predisporre un intervento da parte di AMIAT per la rimozione dei rifiuti, del guano e delle scritte presenti sui muri e sulle strutture proprio in prossimità della Mole Antonelliana e se si preveda un intervento per la sistemazione dei pannelli rossi posti a protezione del cantiere.

 

Firmato Federica Scanderebech

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COPYRIGHT © 2021. Federica Scanderebech. Tutti i diritti riservati. | Designed by: SmartSitiWeb