CORONAVIRUS – MOZIONE CURATELLA, POLLICINO, SCANDEREBECH: “TORINESI CON IL CAPPIO AL COLLO. INTERVENIRE URGENTEMENTE SUI TRIBUTI LOCALI”.

banconote

Lunedì 09/03/2020 13:14

CORONAVIRUS – MOZIONE CURATELLA, POLLICINO, SCANDEREBECH: “TORINESI CON IL CAPPIO AL COLLO. INTERVENIRE URGENTEMENTE SUI TRIBUTI LOCALI”.

Oggi nelle Commissioni Bilancio, Commercio e Capigruppo, durante la discussione della mozione  dei Consiglieri Curatella, Pollicino e Scanderebech,  i tecnici del Comune hanno sostenuto quanto segue:
IMU:  incasso di 260 milioni di euro (130 milioni  a semestre);
TARI: incasso di 200 milioni di euro l’anno (50% imprese e 50% famiglie), 25 milioni di euro per ognuna delle 4 rate;
TASSA DI SOGGIORNO: incasso di 8 milioni di euro l’anno; con i dati in possesso ad oggi si ipotizza una riduzione di entrata di 2/3 milioni di euro.

CRITICITA’:
-un rinvio di 100 milioni di euro per 6 mesi comporterebbe  1,5 milioni di euro di interessi di Tesoreria in più, con un aumento incerto dei fondi di dubbia esigibilità;
-lo spostamento delle rate potrebbe avere delle ripercussioni nei pagamenti dei fornitori ancora da valutare.

Dichiarano i Consiglieri Curatella, Pollicino e Scanderebech: “ L’assessore Sacco rassicura oggi che domani in giunta passerà lo slittamento della TARI ed è in via di definizione la delibera per il rinvio oltre il 30 maggio della rata COSAP.

Assumiamoci la responsabilità di un forte intervento: da bilancio sono a disposizione 5,6 milioni di euro da poter utilizzare nell’immediato, di questi già 400 mila euro sono stati spesi per materiali di disinfezione e il rimanente, a nostro avviso, andrebbe utilizzato per dare un primo aiuto economico ai Torinesi che in questo momento si sentono un cappio al collo”.

I Consiglieri Curatella, Pollicino e Scanderebech continuano: “Con la mozione chiediamo alla Sindaca, oltre a quanto già intrapreso nello slittamento della rata  TARI e COSAP, di  sospendere tutti  gli adempimenti tributari (comprese le cartelle di pagamento) per tutto il periodo emergenziale, in aggiunta all’esonero dell’addizionale IRPEF e la riduzione dei tributi locali (IMU, CIMP, tassa di soggiorno, TASI e TARI), per ogni giorno di applicazione delle misure di emergenza”.

Concludono i Consiglieri Curatella, Pollicino e Scanderebech: “Perfino a livello nazionale si è ottenuto uno sforamento dai parametri europei vista la situazione di emergenza; l’eccezionalità del momento giustifica la concretezza e l’urgenza degli interventi anche a livello locale.

Per questo riteniamo che gli sgravi indicati nella nostra mozione rappresentino le azioni minime indispensabili che questa amministrazione debba attuare sulla base delle proprie competenze specifiche”.

I CONSIGLIERI COMUNALI
ALDO CURATELLA
MARINA POLLICINO
FEDERICA SCANDEREBECH

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COPYRIGHT © 2021. Federica Scanderebech. Tutti i diritti riservati. | Designed by: SmartSitiWeb